BLOG

Le Poste devono riconoscere gli interessi maturati precedentemente alla decisione di riduzione degli stessi per il Decreto Ministeriale.

Nonostante la loro riduzione e una recente sentenza delle Sezioni Unite della Cassazione favorevole alle Poste, i possessori di Buoni Postali possono ancora ottenere, sia pure in minima parte, il tasso d’interesse riportato sul buono. Un’altra lampo vittoria di Konsumer e del suo avvocato Giovanni Franchi in materia di risparmio tradito. Con ordinanza pubblicata l’8.4.19, ed ottenuta dopo solo tre mesi dalla presentazione del ricorso, a dispetto della tanto paventata durata dei processi,  il Tribunale di Parma ha condannato Poste Italiane s.p.a. a restituire, sia pure in minima parte, a […]

Malasanità e conciliazione obbligatoria: risarcimento in tempo di record.

È  accaduto che una parmigiana sia stata sottoposta a due interventi chirurgici all’anca sinistra presso un ospedale della provincia. Visto che, in seguito al medesimo la paziente ha riportato danni fisici, consistenti nell’incapacità deambulatoria per non oltre 200 metri, la stessa si è rivolta alla sede di Parma di Konsumer Italia. Quest’ultima, nella persona del presidente regionale avv. Giovanni Franchi, l’ha consigliata di intraprendere le vie legali per il tramite della mediazione obbligatoria Nel corso della stessa il mediatore, come consentito dalla legge, ha nominato  un consulente tecnico, il quale […]

Konsumer Parma contro la “truffa dei diamanti”.

Anche Konsumer Parma, l’Associazione nazionale di difesa del consumatore recentemente insediatasi nella nostra città,  interviene nella questione ormai definita “la truffa dei diamanti” alla ribalta delle cronache giudiziarie in questi giorni. L’associazione è già intervenuta in diversi casi analoghi a quelli riportati dalla stampa e, al fine di dare una corretta informazione ai consumatori, riassume i termini della vicenda. Nel recente passato veniva pubblicizzato nei circuiti finanziari come fosse molto più sicuro l’acquisto di diamanti, il cui valore sarà per sempre, piuttosto che investire in azioni o obbligazioni, titoli soggetti […]

ATTENZIONE AI DOCUMENTI BANCARI: ANCHE LORO NON SONO ESENTI DA FIRME FALSE

La denuncia dell’Avv. Giovanni Franchi di Konsumer Una donna di Parma, come tanti, aveva a suo tempo, più precisamente il 30 giugno 2001, stipulato con Banca Monte, un istituto di credito allora collegato alla Banca Monte dei Paschi di Siena s.p.a., poi incorporato da Intesa San Paolo s.p.a., un contratto “4 You”. Si trattava di una pretesa forma di risparmio ideata dai funzionari della Banca 121 s.p.a., analoga a c.d. “MY WAY, e consistente nella stipulazione di un mutuo, da rimborsarsi mensilmente, per l’acquisto di azioni e obbligazioni, che, a […]

Risparmiatori banche in default: è possibile recuperare anche il restante 20% dopo aver avuto il rimborso dell’80%.

Franchi (Konsumer): “ Tutti i possessori di obbligazioni subordinate delle banche finite in default, ossia Carife, Carichieti, Banca Marche, Banca Etruria, Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza, hanno ancora speranza di recuperare i risparmi perduti.”. Un cittadino di Fossobrone  il giorno 10.12.07 si era recato presso la Filiale di Banca Marche  del suo paese allo scopo di fare un’operazione di prelievo. In quell’occasione il medesimo era stato convinto ad acquistare 200.000,00 euro di obbligazioni subordinate Banca Marche per  complessivi € 202.827,84; somma, questa, che rappresentava la quasi totalità del […]

Sangue Infetto: per la Corte di Cassazione nessuna prescrizione, il termine decorre dalla richiesta di indennizzo.

Franchi (Konsumer): “Opportunità per i tanti che hanno subito un danno alla propria salute da sangue infetto. Con atto di citazione notificato nel 2005 una consumatrice aveva convenuto va davanti al Tribunale di Bologna il Ministero della Salute per ivi sentirlo condannare al risarcimento di tutti i danni da lei patiti per avere contratto  l’epatite C a seguito di una terapia trasfusionale effettuata presso la Clinica Ostetrica e Ginecologica degli Ospedali Riuniti di Parma nel 1974 a causa di un’emorragia post partum. Il Tribunale con sentenza n. 2197/08 aveva, peraltro, […]

Per il Tribunale di Parma la mancanza del “Contratto generale di investimento” comporta il rimborso dei risparmi perduti.

Per il Tribunale di Parma la mancanza del “Contratto generale di investimento” comporta il rimborso dei risparmi perduti, anche in presenza di altri Contratti sottoscritti per altri investimenti. Avv. Giovanni Franchi: “Superata la tesi di altri Tribunali per i quali non possono selezionarsi solo gli investimenti andati male.” Tiziano Catellani (Konsumer Parma): “E’ la prima vittoria dopo la nostra costituzione a Parma. Saremo al fianco dei risparmiatori traditi. Con sentenza n. 1320/18  del 21.9.18  il Tribunale di Parma ha condannato il Credito Emiliano s.p.a. a restituire ad una consumatrice la […]

Giovanni Franchi lascia ConfConsumatori e diventa Presidente Regionale Emilia Romagna di Konsumer

“Particolare attenzione alla difesa del diritto alla salute dei cittadini.” È dal 1993 che l’avv. Giovanni Franchi collabora con Confconsumatori. Innumerevoli le sue vittorie a favore dei consumatori: da quelle in materia di multiproprietà, di danno da vacanza rovinata, risparmio tradito, nonché tutela di anziani e parenti di persone affette dal morbo di Alzheimer. In questa sua qualità di avvocato Confconsumatori l’avv. Giovanni Franchi ha recuperato per i risparmiatori la complessiva somma di € 18.000.000,00, con riferimento a titoli Parmalat, Cirio, Giacomelli e di altre società finite in default, quali […]